Sostenibilità e Governance

In Telecom Italia la responsabilità del monitoraggio delle tematiche socio-ambientali del Gruppo, così come anche l’individuazione dei progetti e delle iniziative di CSR, è demandata alla funzione Corporate Social Responsibility che riporta al Presidente del Consiglio di Amministrazione. La funzione riferisce periodicamente al Comitato Controllo e Rischi che esercita una funzione di alta supervisione in materia di CSR.


IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE

L’Assemblea del 16 aprile 2014 ha nominato Presidente Giuseppe Recchi. Il Consiglio di Amministrazione in carica a partire dalla stessa data è composto da 13 membri, di cui 9 indipendenti. Nella riunione del 18 aprile il Consiglio di Amministrazione ha nominato Amministratore Delegato Marco Patuano. Dei componenti del Consiglio, 5 sono donne. Il genere femminile è l’unico sottogruppo sociale rappresentato.

I COMITATI

I comitati attualmente costituiti all’interno del Consiglio di Amministrazione sono il Comitato per il Controllo e i Rischi e il Comitato per le Nomine e la Remunerazione Il processo di selezione e nomina dei membri del comitato, così come i requisiti di indipendenza e di competenza, sono descritti nel Regolamento Comitato Nomine e Remunerazione e nel Regolamento Comitato Controllo e Rischi.

LA LOTTA ALLA CORRUZIONE
E IL MODELLO ORGANIZZATIVO 231

La prevenzione della corruzione, considerata uno dei principali fattori in grado di mettere a repentaglio la crescita socio-economica e il benessere delle popolazioni, è sempre stata una parte importante del sistema di controllo interno di Telecom Italia in tutte le sue società. Per l'identificazione, la prevenzione e il controllo dei rischi di corruzione, il Gruppo ha adottato il "Modello Organizzativo 231" ai sensi del Decreto Legislativo 231/2001. Si tratta di un programma di compliance per la prevenzione dei reati ex D. Lgs 231/2001 che potrebbero comportare responsabilità amministrative per la Società.

IL SISTEMA DI CONTROLLO INTERNO
E DI GESTIONE DEI RISCHI

Il Gruppo Telecom Italia ha adottato un Modello Enterprise Risk Management che consente di individuare, valutare e gestire tutte le tipologie di rischi in modo omogeneo all’interno delle società del Gruppo. Il processo ERM, diretto dallo Steering Committe ERM è progettato per individuare eventi potenziali che possono influire sull’attività d’impresa, gestire il rischio entro i limiti accettabili e fornire una ragionevole sicurezza sul conseguimento degli obiettivi aziendali.

Questo sito utilizza cookie analitici di terze parti al fine di raccogliere informazioni aggregate sul numero degli utenti e su come visitano questo Sito.
Se vuoi sapere di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

Chiudi informativa